Centri di Eccellenza Europei "Jean Monnet"

Chi era Jean Monnet

Autobiografia

L'azione Jean Monnet

Progetti "Jean Monnet" dell'UniversitÓ di Genova

Materiale didattico

 

L'Azione Jean Monnet

L’Azione Jean Monnet, è un’azione di informazione della Commissione Europea intrapresa sulla base di una richiesta proveniente dal mondo accademico diretta a promuovere l’istituzione di nuovi corsi di studio sull’integrazione europea nelle università per mezzo di finanziamenti di avviamento.
Per insegnamenti sull’integrazione europea si intende lo studio del fenomeno e del processo di integrazione europea che fanno oggetto di politiche a livello delle istituzioni europee e di ripercussioni di queste politiche a livello europeo e/o nazionale; si intende quindi lo studio della costruzione dell’Europa comunitaria ed i suoi sviluppi istituzionali, giuridici, politici, economici e sociali.
L’Azione Jean Monnet riguarda le discipline delle Scienze Umane nelle quali gli sviluppi comunitari occupano una parte sempre più importante, vale a dire: il diritto comunitario, l’integrazione politica europea, l’integrazione economica europea, la storia della costruzione europea.
L’Azione Jean Monnet è indirizzata alle Università e ad altri Istituti di insegnamento superiori, (che sono riconosciuti come tali dalle rispettive autorità nazionali) dei paesi membri dell’Unione Europea, nonché di altri paesi terzi.
L’Azione Jean Monnet prevede l’erogazione di sovvenzioni sotto forma di co-finanziamenti accordati per un periodo di avviamento di tre anni, con l’impegno da parte delle Università di conservare gli insegnamenti così creati per altri anni dopo il periodo del co-finanziamento comunitario.
Questa azione è stata condotta fin dall’inizio in collaborazione diretta con le autorità universitarie attraverso il Consiglio Universitario per l'Azione Jean Monnet.
Il programma Jean Monnet si suddivide in 3 diversi tipi di attività:

1. L’azione Jean Monnet (supporto ai progetti sull’integrazione europea a livello universitario) include la creazione di Cattedre Jean Monnet, Poli di eccellenza, Moduli, la definizione di attività di ricerca ed informazione sull’integrazione europea di supporto alle associazioni accademiche di professori e ricercatori. I progetti Jean Monnet vengono selezionati sulla base di una rigorosa valutazione dei meriti dei progetti.
o L’azione Jean Monnet è stata lanciata nel 1989 ed è ad oggi presente in 62 paesi dei 5 continenti. Tra il 1990 e il 2009, l’azione ha posto in essere circa 3500 progetti di insegnamento nel campo dell’integrazione europea includendo 141 poli di eccellenza Jean Monnet, 775 cattedre Jean Monnet e 2007 moduli e corsi permanenti.
o L’azione Jean Monnet coinvolge una rete di 1500 professori che vengono ascoltati da 250.000 studenti ogni anno.
2. Supporto a 6 istituzioni accademiche specifiche che perseguono scopi di interesse europeo: College of Europe, European University Institute, European Institute of Public Administration, Academy of European Law, International Centre for European Training, and European Agency for Development in Special Needs Education. Queste 6 istituzioni non necessitano del ricorso ai fondi in quanto essi sono inseriti specificatamente in una lista di Life Learning Programme dal Parlamento europeo e dal Consiglio.
3. Supporto per le associazioni europee: attivo a livello europeo nell’ambito dell’educazione e del trainig. Queste associazioni europee devono essere presenti in una lista di 12 membri degli stati europei. C’è uno specifico call for proposal per la selezione di queste associazioni.

PRIORITA’ DEL CENTRO DI ECCELLENZA ALTIERO SPINELLI
C/O UNIGE
1. iniziative che riguardano attività accademiche di due o più delle discipline proprie dell’azione Jean Monnet ( storia – economia – diritto – materie politologiche).
- partecipazione alla conferenza “Genova, la Liguria e l’Europa. Protagonisti dell’europeismo nella regione”, Facolta’ di Scienze Politiche - 17 - 26 febbraio 2009 organizzato dal polo Jean Monnet – prof.ssa Daniela Preda
- partecipazione al seminario di presentazione della ricerca AUSE “Perception of young students of european thematic” , tenutasi a Roma – 22 maggio 2009.
2. attività che sfruttano le risorse multidisciplinari nell’ambito delle discipline proprie dell’ azione Jean Monnet.
3. apertura verso la società civile
- inoltre la cittadinanza ha avuto modo di avere accesso alla biblioteca Jean Monnet.
Le prime due priorità si sono tradotte nella partecipazione di tutte le risorse dell’azione Jean Monnet disponibili presso l’Università degli studi di Genova alle varie attività accademiche.
In particolare sono state coinvolti i professori:
Franco Praussello (Facoltà di Scienze Politiche),
Mafalda Marenco (Facoltà scienze della formazione) per quanto concerne “Economia dell’integrazione europea” ;
Luca Gandullia (Facoltà di Scienze Politiche) per “Tassazione economica europea” ;
Daniela Preda e i suoi collaboratori dr. Guido Levi – dr. Lara Piccardo (Facoltà di Scienze politiche) per “Storia politica dell’integrazione europea” ;
Guido Levi per quanto riguarda il modulo “Cinema e integrazione europea” ;
Giuliano Carlini (Facoltà di Scienze politiche); organizzazione del convegno “Europe and Mediterranean Sea, Young Researchers in Dialogue”, 22 giugno 2010, con la partecipazione di esponenti dell’Università, del Comune di Genova e di numerose Università del bacino mediterraneo (Istanbul, Sousse, Jerusalem, Alexandria)
Michele Marsonet (Facoltà di Lettere e Filosofia), organizzazione del convegno “Genova, la Romania e l’Europa”, 29-30 gennaio 2010 con la partecipazione di autorità e di numerosi docenti di università italiane e romene.

Per quanto concerne le tre priorità identificate in base al progetto, fra il 2007 e il 2010 sono state organizzate le seguenti iniziative aperte anche al pubblico:
CONFERENZE INTERNAZIONALI

Conferenza internazionale “Genova, la Romania e l’Europa”, Genoa, 29-30 gennaio 2010
Conferenza internazionale “The evolution of the consensus to European Integration 1950-2005”, Genova, 5-6 Maggio 2010
Panel discussion: “Gli studenti universitari italiani e l’Europa. Conoscenza, percezione, aspettative”. Università di Genova 7 Maggio 2010.
“Europe and Mediterranean Sea – Young Researchers in Dialogue” , Facoltà di Lettere e Filosofia, Genova, 22 Giugno 2010.
Premio di Laurea intitolato ad Altiero Spinelli per una tesi triennale sui temi dell’integrazione economica Europea “Concorrenza-Mercato-Integrazione sociale nel trasporto pubblico urbano in Europa”, Facoltà di Scienze politiche, Aula Mazzini, 20 Maggio 2009
- “3rd Conference Foreign exchange reserves and International monetary System: Genoa and Beyond”, Palazzo san Giorgio – Genova, Sala del Consiglio comunale, Rapallo 27th – 28th March 2008.
- Conferences On “ 1999- 2009: ten years of euro: a experiences and prospects of EMU and ECB monetary policies”, Aula Mazzini, Facoltà di Scienze politiche, 28th October 2009.
- Conference of Ms. Unglaube to present the project “Campus of Excellence” with collaboration of Italian Embassy in Berlin (prof. Dovì) and the University of Bayereut (prof. Bauer), Chamber of Commerce of Genoa, 15th June 2009.
conferenze nazionali:
- “Ulisse e I suoi compagni di viaggio: Altiero spinelli: I molti volti di un padre dell’Europa e dei suoi sodali” Aula Mazzini, Facoltà di Scienze Politiche, 10th April 2008;
- “Dal mercato comune all’Unione Monetaria all’Unione Economica- esperienze e prospettive di 50 anni e più di integrazione economica europea”, 9 maggio 2008, DISEFIN, Università degli Studi di Genova.
- “L’economia civile: paradigmi diversi dal comportamento autointeressato nella scienza di Adam Smith”, Prof. Leonardo Becchetti, University of Tor Vergata, Prof. Franco Praussello, University of Genoa, Prof. Stefano Zamagni, University of Bologna, Aula Mazzini, Facoltà di Scienze Politiche, UNIGE; 3rd November 2008, ;
- “Genova, la Liguria e l’Europa. Protagonisti dell’europeismo nella regione”, Political Sciences Faculty, University of Genoa, 17th - 26th February 2009, prof.ssa Daniela Preda.
- “L’unione Europea E Il Mondo Arabo: Le Popolazioni Tra Stagnazione E Sviluppo”, 6th March 2009 - Political Sciences Faculty, University of Genoa
- “ Dedication of a garden to Altiero Spinelli”, Ventimiglia, 28th February 2009;

SEMINARI, WORKSHOP, INCONTRI:
- Participation of Prof. Franco Praussello in the Coordination meeting of Jean Monnet Centers of Excellence, Bruxelles, 22nd – 24th October 2008;
- Prof. Georgios Chortareas University of Athens, prof. Stephen M. Miller (University of Nevada, Las Vegas), "NATIONAL FISCAL POLICIES IN A MONETARY UNION: DO ENFORCEABLE RULES EXIST?", 26th November 2008, Political Sciences Faculty University of Genoa;
- Prof. L. Malusa with the collaboration of dott. Dieter Rugge, judge in Detlmold. “L’Europa e l’attuale crisi economico-finanziaria: prospettive di una più stretta collaborazione europea” on 26th February 2009, Department of Philosophy of the Genoa University ;
- Prof. Joseph S. Joseph, Univerity of Cyprus, “The EU and the triangle Turkey, Cyprus and Greece. From ethno-political conflict to European Integration”, 4th March – Political Sciences Faculty, University of Genoa, 4th March 2009.
- Prof.ssa Seghezza Elena, “Central banks as a political player”, Economic and Financial sciences, University of Genoa, 4th March 2009.
- Prof. Andrea Goldstein, OCSE – Parigi “Fondi sovrani e il neo-colbertismo: motivazioni e implicazioni”, Chamber of Commerce of Genoa, 22nd May 2009.
- Prof. Giovanni Verga, University of Parma “Politica monetaria della BCE”, Economic and financial department, University of Genoa, 8th June 2009.
- Prof. Joseph Joseph, “Relationship between EU and Turkey”, organized by University of Cyprus, Nicosia 10th – 12th June 2009.
- Dott. Tiziano Ropele, Sistema europeo delle Banche centrali, Banca d’Italia, “Introduzione ai modelli DSGE: soluzione, calibrazione, e simulazione” , Economic and Financial Department, University of Genoa, 17th June 2009.
- Prof. G.B. Pittaluga “Exchange- rate-based stabilization and money-based stabilization. L’esperienza italiana degli anni ‘90”, Disefin
- Prof. Ozkale Lerzan, The customs union between EU and Turkey: problem of free trade agreements” 20th October 2009. Aula Mazzini, Facoltà di Scienze Politiche, University of Genoa.
- Dott. M. Hisarciklilar, Università tecnica di Istanbul, “Le ricerche di economia europea in Grecia”, 24 aprile 2010.
Il polo ha partecipato e finanziato numerose attività dell’AUSE (ECSA ITALIA):
- Ause’s research “Perception of young students of European thematic”, Rome, 22 May09
- Ause’s Summer School in Venice on 26th - 27th Sept 2008;
- AUSE – XXIII summer school , Catania, 1st – 3rd October 2009;
- AUSE – XIV summer school, Genoa, 7° -8° May 2010.
Il polo ha partecipato alle attività del CIME - partecipazione del prof. Praussello alle riunioni romane del CIME ed anche alle attività del Movimento Federalista Europeo:
- Management meeting of CIME, Rome, 3rd April 2009;
- “Elezioni europee. Dove sono I Partiti europei?”, Sant’Agostino Museum, Genoa, 8th May 2009.
- “Cosa farà il parlamento europeo che eleggiamo?” with the presence of Prof. Piero Graglia, biographer of Altiero Spinelli, Lapasseggiata librocaffè, Genoa, 3rd June 2009.
- “Commento ai risultati delle elezioni europee”, Palazzo Ducale, Genoa, 12th June 2009.
- Conference on “ Il ruolo della Banca Centrale europea. Può esistere una moneta senza stato?”, Chamber of Commerce, Genoa, 19th November 2008;
- Conference on “Bilancio dell’Unione europea. E’ sufficiente il bilancio UE per guidare una strategia di sviluppo sostenibile in Europa?”, Chamber of Commerce, Genoa, on 22th January 2009.
- Conference of Prof. A. Q. Curzio, Dean of Political Sciences Faculty of Università Cattolica of Milan and dott. A. Iozzo, president of Cassa Depositi e presiti “Quale riforma del sistema monetario mondiale? Quale il ruolo che può giocare l’Europa in una nuova Bretton Woods?”, Chamber of Commerce, Genoa, 30th January 2009.
- Conference of Movimento federalista europeo on “Il Bilancio europeo dopo il trattato di Lisbona”, Palazzo Ducale, Genoa, 19th February 2010.
Gli obiettivi prioritari delle attività del polo riguardavano i seguenti argomenti:
• aumentare la visibilità delle risorse scientifiche e fisiche relative all’integrazione europea disponibili all’interno dell’università di Genova e della regione circostante;
• sviluppare sinergie tra tutte le risorse disponibili;
• esercitare un impatto ai livelli locale e regionale organizzando la riflessione sulla costruzione europea con aperture verso la società civile.
Tali obiettivi sono stati raggiunti attraverso i seguenti strumenti:
VISIBILITÀ:
• gestione del sito ufficiale del polo;
• organizzazione di eventi destinati a sottolineare l’importanza del processo di integrazione europea: complessivamente sono stati organizzati circa 60 eventi (si vedano i punti precedenti).
• pubblicazione di ricerche relative ai vari aspetti del processo di integrazione.
• attivazione di premio di laurea per tesi di contenuto comunitario europeo
SINERGIE:
• gli eventi organizzati dal polo hanno visto la partecipazione nell’insieme di tutte le risorse disponibili, sotto forma di partecipazione dei docenti Jean Monnet ai vari livelli nonché degli studenti dell’università, anche con riferimento al polo di Savona.
SOCIETÀ CIVILE:
• organizzazione di workshop, seminari e conferenze aperti anche al pubblico (si vedano i punti precedenti);
• attività informativa attraverso la costituzione di una biblioteca Jean Monnet aperta alla comunità degli studenti e al pubblico in genere;
• sostegno alle attività nazionali dell’AUSE, del Movimento Europeo e Movimento Federalista Europeo secondo le indicazioni già fornite.
• articoli di fondo del prof. Franco Praussello sul giornale “Il Secolo XIX” su temi d’attualità europea.
Un indicatore importante dell’efficacia delle attività organizzate dal polo è dato sia dal numero dei partecipanti (studenti, professori, pubblico) alle varie attività del polo, che è risultato crescente nel corso del tempo, sia da un giudizio positivo espresso dagli studenti in occasione della compilazione dei questionari circa la qualità scientifica e didattica dei diversi corsi relativi all’integrazione europea.
Un indicatore altrettanto importante è stato costituito dal crescente numero dei docenti che attivano progetti europei nei diversi settori ( Erasmus tradizionale, Erasmus Mundus, progetti Tempus, partecipazione ai progetti del VII programma scientifico quadro dell’UE).
Sotto questo profilo l’Università di Genova, grazie anche all’influenza delle attività del polo, è diventato uno degli atenei più aperti in ordine ai temi delle attività UE.
VALORE AGGIUNTO ACCADEMICO
Il sostegno alle attività dei corsi e l’approfondimento dei temi scientifici relativi alle discipline europee, soprattutto per quanto concerne i settori della Storia e Politica dell’Integrazione Europea, nonché dell’Economia dell’UE, tradottosi anche in pubblicazioni scientifiche di prestigio presso case editrici di rango nazionale e internazionale, ha avuto come effetto di aumentare il valore aggiunto accademico degli insegnamenti sui temi europei impartiti presso l’Ateneo genovese.
INNOVAZIONE
La costituzione della biblioteca Jean Monnet ha offerto un nuovo servizio per gli studenti e il pubblico in genere desiderosi di approfondire i tempi dell’integrazione europea. anche il sostegno e la partecipazione agli eventi organizzati dalle istituzioni nazionali coinvolte nel processo di integrazione AUSE, Movimento Europeo e Movimento Federalista Europeo rappresenta un elemento innovativo dell’attività del polo.
ATTIVITÀ SOSTENUTE DAL FINANZIAMENTO COMUNITARIO:
- Sostegno agli insegnamenti Jean Monnet attivati presso l’Università di Genova
- Master in studi europei:
nell’ambito della ristrutturazione dei corsi universitari previsti dalla legge 270 le discipline di studi europei sono state inserite nel CV di studi europei nell’ambito del corso di scienze internazionale e diplomatiche nei seguenti termini: Storia dell’integrazione europea, Storia delle idee politiche e sociali in Europa , Economia dell’integrazione europea, Sistemi di governo nei Paesi europei, Sociologia delle relazioni internazionali, Lingua francese, Lingua spagnola, Lingua inglese, Lingua tedesca, Lingua araba, Lingua polacca, Lingua portoghese, Lingua russa, Lingua francese II, Lingua spagnola II, Lingua inglese II, Lingua tedesca II, Storia del giornalismo europeo, Relazioni esterne e politica estera dell’Unione Europea, Economia monetaria internazionale, Storia dell’Europa orientale, Lingua francese, Lingua spagnola, Lingua inglese, Lingua tedesca, Lingua francese II, Lingua spagnola II, Lingua inglese II, Lingua tedesca II, Informatica corso avanzato.
- Corso di dottorato in Economia e Finanza dell’unione europea
Nonostante le difficoltà legate alla scarsa disponibilità di fondi, il corso di dottorato è rimasto attivo con la partecipazione di 16 allievi e il varo di 6 tesi riguardanti prevalentemente le materie economiche e finanziarie del processo di integrazione.
Si segnala che tra gli insegnamenti del corso è compreso il seminario in inglese sulla Zona Euro e la Politica della BCE tenuto dal prof. Paul De Grauwe dell’Università del Lovanio, forse il maggiore esperto europeo in materia.
- Convegno organizzato dalla prof. Preda con la partecipazione di tutti i docenti afferenti al Polo;
- Conferenza internazionale in occasione del 100° anno dalla nascita di Altiero Spinelli;
- Simulazione dei processi di decisione nelle istituzioni europee e internazionali (prof. Preda - “Perception of young students of European thematic” , Rome, 22nd May 2009)
- Seminario annuale sulla Zona Euro tenuto dal prof. De Grauwe (si veda in precedenza);
- Conferenza sull’Economia e Finanza dell’UE sui 10 anni dell’euro;
- Conferenza CEPR sul Sistema Monetario Europeo negli anni ‘20 e ‘30 – Genova - Rapallo, Marzo 2008
- Workshop sui rapporti economici tra l’UE e la Turchia (prof. L. Ozkale)
- Workshop del prof. Joseph Joseph, Univerity of Cyprus, “The EU and the triangle Turkey, Cyprus and Greece. From ethno-political conflict to European Integration”, 4th March – Political Sciences Faculty, University of Genoa, 4th March 2009.
- Summer school sui flussi migratrori “Migration Flows sustainable development and neighbourhood Policy in the new EU countries” - Genova Rapallo,
- Summer school giugno 2009 sui rapporti euromediterranei: ““Euro-Mediterranean relationships: from the Barcelona Agenda to the Union for the Mediterranean", Istanbul Technical University, Faculty of Management 18th - 21st June 2009”
- Partecipazione all’attività dell’ECSA e del Movimento Europeo
I docenti afferenti al polo hanno partecipato in varie occasioni alle suddette attività con particolare riferimento ai seminari specialistici o interdisciplinari, alle Summer School dell’AUSE.
Inoltre il Polo ha tenuto i rapporti con il Movimento Europeo di Roma e Movimento Federalista Italiano e Ligure.
- Pubblicazioni
Sono stati pubblicati i seguenti testi:
• Franco Praussello: si vedano le pubblicazioni elencate in calce
• Michele Marsonet (a cura di) “atti del convegno: Genova, la Romania e l’Europa” Brigati, Genova, 2010

Sono in corso di revisione i testi relativi a due ulteriori pubblicazioni:
• atti Summer School Istanbul “Euro-Mediterranean relationships: from the Barcelona Agenda to the Union for the Mediterranean”
• Atti convegno “1999- 2009: ten years of euro: a experiences and prospects of EMU and ECB monetary policies”
Biblioteca Jean Monnet
E’ proseguita l’acquisizione di testi scientifici nonché di giornali e riviste presso la biblioteca specializzata. Di essa fanno attualmente parte 139 testi e le raccolte annuali della rivista Der Spiegel e del giornale Le monde nonché la raccolta semestrale del Financial Time.
Impatto ed importanza dei risultati:
a) impatto:
I beneficiari a lungo termine delle attività del polo risultano essere gli studenti ai diversi livelli, i professori, il pubblico della società civile. I tre target group, in particolare hanno avuto accesso alle iniziative organizzate dal polo nonché alla consultazione della libreria Jean Monnet.
La disseminazione delle informazioni relative al polo è stata garantita da una campagna di stampa in occasione dell’ organizzazione di eventi pubblici, dalla pubblicazione delle varie attività sull’università, e da interventi su giornali e tv regionali.
b) Rilevanza e indicatori dei risultati
Si conferma che il numero totale delle persone direttamente influenzate dalle attività nel triennio si aggira sulle 10 mila persone. Aggiungendo gli individui influenzati della lettura del Secolo XIX, che ha un lettorato di 180.000 lettori, si può calcolare che le persone toccate dalle pubblicazioni della testata, in ordine alla metà delle attività per le quali è stato pubblicato un comunicato stampa, siano pari circa 185.000/200.000 persone interessate a vario titolo alle attività del polo nel triennio.
Per quanto concerne le attività in corso al primo gennaio 2011 l’Azione Jean Monnet presso l’università di Genova si articola nei seguenti settori:
1. Prosecuzione delle attività del Polo di Eccellenza “Altiero Spinelli”
2. Prosecuzione delle attività facenti capo alla cattedra ad personam “ Economic Policies in EU and Third Countries (EU Economic Studies)” del Prof. Franco Praussello presso la Facoltà di Scienze Politiche
3. Attivazione del modulo “Health integration in the European Union – Economia Pubblica” del Prof. Marcello Montefiori presso la Facoltà di Economia
1. Nell’ambito del Polo di Eccellenza “Altiero Spinelli” sono previsti interventi sotto forma di conferenze e di convegni sui temi comunitari, in ambito sia accademico sia di dibattito con l’opinione pubblica ed anche in collaborazione con i gruppi di riflessione europea relativi al movimento federalista europeo e alla AICCRE Liguria
2. Le attività ricomprese nel quadro della cattedra ad personam “ Economic Policies in EU and Third Countries (EU Economic Studies)” si articolano in primo luogo su un corso di 150 ore relativo alle politiche comunitarie nell’ambito dell’UE e dei paesi terzi, comprensivo di assistenza agli studenti in vista della formulazione di tesi di primo e secondo livello, nonché di seminari e di tutorship di tesi di terzo livello presso la scuola di dottorato “Economia e Finanza dell’Unione Europea”, presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Genova, unitamente a ulteriori interventi, in ordine a conferenze, seminari rivolti al pubblico su temi di rilevanza europea, a pubblicazioni scientifiche e alla gestione amministrativa della cattedra. Fra le pubblicazioni più recenti su temi europei da parte del Prof. Praussello, si possono citare le seguenti:
- Asymmetric Shocks and Monetary Disintegration: The Case of the Eurozone, in Jovanovic M., ed., International Handbook on the Economics of Integration, Vol. II, Edward Elgar, Cheltenham, 2011, 360-377.
- The Theory of Endogenous Optimum Currency Areas: A Critical Note, Economia Internazionale/International Economics, vol 64, issue 1, 2011.
- L’economia italiana alla prova dell’Euro, Mimeo, Università degli Studi di Parma, November 2010.
? L’adesione della Romania all’UE: un difficile processo ricco di asimmetrie, in Marsonet M., a cura di, Genova, la Romania e l’Europa, Brigati, Genova, 2010.
- Italian Experience with the Euro, in T. Palakai (Ed), Evaluation of EU Membership of New Member States. Corvinus University, Budapest, KÖZ-GAZDASÁG, ECONOMIC THEORY AND POLICY 2010 August, SPECIAL ISSUE.
- Flaws in the Design of EMU: The Role of Asymmetric Shocks of Federal and National Origin, forthcoming in The European Union Review.
- La goccia e la roccia nel processo di integrazione economica in Europa, in F: Praussello, a cura di, “Cinquant’anni e più di integrazione economica in Europa”, Franco Angeli, Milano, 2010.
- L’ipotesi del break-up della zona euro, in F: Praussello, a cura di, “Cinquant’anni e più di integrazione economica in Europa”, Franco Angeli, Milano, 2010, a cura di, “Cinquant’anni e più di integrazione economica in Europa”, Franco Angeli, Milano, 2010.
- Il ruolo della BCE: può esistere una moneta senza stato? , in La crisi economica internazionale, a cura del Movimento Federalista Europeo, Genova, Marzo 2009.
- L’Unione Economica e Monetaria: genesi e prospettive future, in D. Felisini, a cura di, Culture economiche e scelte politiche nella costruzione europea, Cacucci Editore, Bari, 2010.

3. Il modulo “Health integration in the European Union – Economia Pubblica” del Prof. Marcello Montefiori verrà articolato in una serie di lezioni e di seminari tenuti presso la Facoltà di Economia con l’intervento anche di esperti accademici provenienti da altre università italiane e europee.

The report for the activities of the JM Altiero Spinelli Centre of Excellence during the academic year 2010-2011 includes the following items:
- Prof. Franco Praussello
As JM Centre of excellence scientific coordinator organisation or coorganisation of the following meetings:
- XIV Summer Schoo of AUSE, on “Sixty years since the Schuman Declaration”, Genoa May 7-8 maggio 2010.
- International meeting “The Evolution of the Consensus to European
Integration 1950-2005”, Genoa May 5-6 2010, organizzed by AUSE, in
Cooperation with the JM centres of Genoa and Pavia, with the support of Region Liguria,Comune di Genova, Provincia di Genova, Rappresentanza a Milano della
Commissione Europea, Camera di Commercio di Genova, Facolty of Political Sciences of the Genoa University.
- XIV Summer School of AUSE, on “Sixty years since the Schuman Declaration”, Genoa May 7-8 maggio 2010.
- Public debate on “Gli studenti universitari italiani e l’Europa. Conoscenza,
percezione, aspettative”, May 7 maggio 2010 with the presence of: Marta Vincenzi (Mayor of
Genoa), Sergio Cofferati (EP), Pier Virgilio Dastoli
(EC), Guido Montani (UEF), Dario Velo (Jean Monnet Centre of excellence University of
Pavia).
- meeting on “Italy and the European unity ”, Turin, May 18-19
2011, organized by AUSE, with the support of the Education, Audiovisual and Culture Executive
Agency – Jean Monnet Programme.
- XV Summer School of AUSE, “Italy and the European unity since the Risorgimento; a multidisciplinary approach”, Turin, May 20-21
- Presence at the yearly Jean Monnet teacher meeting with the representatives of the European Commission, Turin May 21 2011
- Seminars on “The EU and its protagonists”, University of Genoa: April 5 2011 “Altiero Spinelli and the role of movements in the setting up of EU”, with presentation of Daniela Preda’s book on “, Altiero Spinelli e i movimenti per l’unità europea, Padova, Cedam, 2010; April 14 2011 “The unions, the EU and the protection of labour rights in the European continent”, with presentation of the book by A. Ciampani and E. Gabaglio, L’Europa sociale e le Confederazione europea dei sindacati, Bologna, Il Mulino, 2010 ; May 5 2011 “ EU institutions and policies: historical development and outlook”, with presentation of the book by D. Preda and D. Pasquinucci, eds, The Road Europe Travelled Along. The Evolution of the EEC/EU Policies and Institutions”, Bruxelles, Peter Lang, 2010.
-In addition Prof. Praussello has updated information concerning the JM activities (www.jeanmonnet.unige.it/progetti.html) and has been helped in the activities of the Centre of Excellence by the PhD student Claudia Semeraro.
-Prof. Daniela Preda:
Reports to the following meetings:
- La formation d’un consensus européen militant, International
Conference « The Evolution of the Consensus to European Integration 1950-2005
», Genoa 5-6 May 2010, organised by AUSE, with the support of the JM centres of excellence of the Genoa and Pavia universities.
- « Unir l’Europe pour unir le monde ». La pensée et l’action de Mario
Albertini
- Gli studi europeistici a Scienze Politiche, report to the meeting “La Facoltà di Scienze Politiche compie quarant’anni. Le Scienze Politiche nel mondo
Contemporaneo”, May 19 2010, organized by the Facolty of Political Sciences, University of Genoa
- Presentation of the book by G. Garavini, Dopo gli Imperi. L’integrazione
europea nei rapporti Nord-Sud, Ed. Le Monnier, Facolty of Political Sciences,
Bologna, June 17 2010, with Prof. M. Del Pero and M. Chiaruzzi
- Presence at the seminar “Altiero Spinelli e il ruolo dei movimenti nella
costruzione dell’Europa”, Genoa April 5 2011, for the presentation of the book “Altiero Spinelli e i movimenti per l’unità europea by Daniela Preda ed, , Padova, Cedam, 2010 (with S. Pistone, P. Grossi, L. V. Majocchi)
- Presentation of the book Luciana Castellina, La scoperta del mondo, Rome, Nottetempo, 2011, Genoa April 6 2011 (with M.A. Falchi, G. Carlini, A. De
Sanctis)
- Seminar on “I sindacati, l’Unione europea, la tutela
dei diritti del lavoro su scala continentale”, Genoa Aprl 14 2011, for the presentation of the book by Andrea Ciampani and Emilio Gabaglio,
L’Europa sociale e la Confederazione europea dei sindacati, Bologna, Il Mulino,
2010, with on Sergio Cofferati, prof.ssa Adele Maiello, Salvatore Vento,
Andrea Ciampani, Emilio Gabaglio.
- Participation in the seminar held in Genoa May 5 2011, for the presentation of the book The Road Europe travelled along. The Evolution of the
EEC/EU Policies and Institutions, by Daniela Preda and Daniele
Pasquinucci, eds, Bruxelles, P.I.E. Peter Lang, 2010
- Carlo Cattaneo, report to the meeting “L’idea italiana. Stato e nazione nella filosofia politica del Risorgimento. Correnti di pensiero e interpretazioni storiografiche”, University of Genoa, Facolty of Humanities, Genoa May 5-6 2011
Organization of the following meetings:
- International meeting “The Evolution of the Consensus to European
Integration 1950-2005”, Genoa May 5-6 2010, organizzed by AUSE, in
Cooperation with the JM centres of Genoa and Pavia, with the support of Region Liguria,Comune di Genova, Provincia di Genova, Rappresentanza a Milano della
Commissione Europea, Camera di Commercio di Genova, Facolty of Political Sciences of the Genoa University.
- XIV Summer Schoo of AUSE, on “Sixty years since the Schuman Declaration”, Genoa May 7-8 maggio 2010.
- Public debate on “Gli studenti universitari italiani e l’Europa. Conoscenza,
percezione, aspettative”, May 7 maggio 2010 with the presence of: Marta Vincenzi (Mayor of
Genoa), Sergio Cofferati (EP), Pier Virgilio Dastoli
(EC), Guido Montani (UEF), Dario Velo (Jean Monnet Centre of excellence University of
Pavia).
- Seminars on “The EU and its protagonists”, University of Genoa: April 5 2011 “Altiero Spinelli and the role of movements in the setting up of EU”, with presentation of Daniela Preda’s book on “, Altiero Spinelli e i movimenti per l’unità europea, Padova, Cedam, 2010; April 14 2011 “The unions, the EU and the protection of labour rights in the European continent”, with presentation of the book by A. Ciampani and E. Gabaglio, L’Europa sociale e le Confederazione europea dei sindacati, Bologna, Il Mulino, 2010 ; May 5 2011 “ EU institutions and policies: historical development and outlook”, with presentation of the book by D. Preda and D. Pasquinucci, eds, The Road Europe Travelled Along. The Evolution of the EEC/EU Policies and Institutions”, Bruxelles, Peter Lang, 2010.

-Prof. Michele Marsonet:
-organization of the meeting il Genova, la Romania e l'Europa with the support of the JM Genoa Centre of excellence Faculty of humanities, University of Genoa January 29-30, 2010, with the publication of the book Marsonet M., ed, Genova, la Romania e l’Europa, Brigati, Genova, 2010.
- ongoing contacts with the University of Cluj-Napoca , Romania.

-Prof. Mafalda Marenco:
Participation in the following meetings:
-Public debate on “Gli studenti universitari italiani e l’Europa. Conoscenza,
percezione, aspettative”, May 7 maggio 2010 with the presence of: Marta Vincenzi (Mayor of
Genoa), Sergio Cofferati (EP), Pier Virgilio Dastoli
(EC), Guido Montani (UEF), Dario Velo (Jean Monnet Centre of excellence University of
Pavia).
-Seminars on “The EU and its protagonists”, University of Genoa: April 5 2011 “Altiero Spinelli and the role of movements in the setting up of EU”, with presentation of Daniela Preda’s book on “, Altiero Spinelli e i movimenti per l’unità europea, Padova, Cedam, 2010; April 14 2011 “The unions, the EU and the protection of labour rights in the European continent”, with presentation of the book by A. Ciampani and E. Gabaglio, L’Europa sociale e le Confederazione europea dei sindacati, Bologna, Il Mulino, 2010 ; May 5 2011 “ EU institutions and policies: historical development and outlook”, with presentation of the book by D. Preda and D. Pasquinucci, eds, The Road Europe Travelled Along. The Evolution of the EEC/EU Policies and Institutions”, Bruxelles, Peter Lang, 2010.
-Activities as Tempus Niroa grantholder and Tempus Primo Rf
- Tutorship at the PhD school on "Economics and Finance of the EU": Dott. Guglielmucci

Other activities:
-Prof. Franco Praussello:
June 2010 :
-2nd Presentation of JM Action at the University of Astrakan;
-14-17 th Niroa Baku meeting grantholder Marenco, scientific coordinator Praussello for a network of international university office funded by the EU commission;
- 21-25th Assessment of European projects at the Commission services in Brussels
July 2010 :
- 17-22th meeting with Cinda universities Alfa project quality assurance in Panama
August 2010:
-25th meeting with Mrs Guglielmucci and Mr Barniers Patron for discussing JM activities,
-26th Tempus Fastquad meeting in Genoa
Sept 2010:
-3rd Turin board meeting Ause
- 25-2 Oct: seminars in Mangalore University on India-EU relationships (under the direction of Mr Podewils )
Oct. 2010:
- 22nd meeting at Genoa MFE on the future of euro
Nov. 2010:
- 4-5th selection PhD students “Economics and Finance of the EU”, University of Genoa;
- 19th JM Centre of Excellence Degree competition, University of Genoa;
- 29th Legacoop meeting in Genoa together with PhD student Semeraro
Jan 2011:
-31st AICCRE regional congress in Genoa: The euro crisis and the progress of European unification
March 2011:
-23rd Unisabazia (Vado Ligure, Sv) at the local university conference on "The future of the euro and the progress of European unification";
-31 Interview on Euro crisis at regional TV Primocanale
April 2011:
-4th PhD exam Mrs Makni at the University of Nice-Sophia Antipolis;
-6-9th Final meeting of Tempus Niroa project in Baku;
-18th meeting in Moscow with Mr Kruglov at Rosobrnadzor on recognition of European qualification diplomas (Tempus Primo Rf);
-27-30 th Tempus Primo Rf meeting Ekaterinburg
May 2011:
-3rd Seminar on The European Semester by Prof. Gaetana Trupiano;
- 4th PhD exams wih Professor Gaetana Trupiano, Luca Gandullia and Alberto Cassone: Semeraro (Tutor: Praussello ), Guglielmuci (Tutor Marenco);
- 9th Column on the newspaper Il Secolo XIX on the populist threats to the EU, reprinted in the review Eurobull on May 11th ;
- 19-20th Ause summer school in Turin with a seminar of the European economic thinking of Prof. Paul De Grauwe;
- 26th participation in the protest against the reintroduction of border control at the Genoa Danish Consulate as a first action for defending the Schengen treaty of free movement with the EU organised by the local European Federalist Movement and other two organisations (SEL and Arci), a second one taking place on June 23 during then European Council in Brussels ;
- May30th -June 2 Primo RF meeting (Praussello and Marenco) at the University of StPetersburg.
June 2011:
- 7th Meeting with Prof. Carla Locatelli (Chair of Asia-Uninet), at Trent university on relationship with Asian universities,
- 9-10th meeting with Cinda University in Costarica on an Alfa project of Quality assurance funded by the EU Commission;


-Prof. Daniela Preda:
Reports to the following meetings:
- La formation d’un consensus européen militant, International
Conference « The Evolution of the Consensus to European Integration 1950-2005
», Genoa 5-6 May 2010, organised by AUSE, with the support of the JM centres of excellence of the Genoa and Pavia universities.
- « Unir l’Europe pour unir le monde ». La pensée et l’action de Mario
Albertini, International meeting “Quelles architectures pour
quelle Europe? Des projets d’une Europe unie à l’Union européenne 1945-1992”,
Metz 10-11 May 2010, organized by Conseil Général de la Moselle and the
Maison de Robert Schuman
- La lunga marcia dell’integrazione europea : genesi, novità e potenzialità della Dichiarazione Schuman, report to the 7th edition “ Giornate per l’Europa” organized by the Spinelli Centre at the Roma Tre University on the subject:“60 anni dopo. Origini, sviluppi, attualità della Dichiarazione Schuman”, Rome May 18, 2010
- Gli studi europeistici a Scienze Politiche, report to the meeting “La Facoltà di Scienze Politiche compie quarant’anni. Le Scienze Politiche nel mondo
Contemporaneo”, May 19 2010, organized by the Facolty of Political Sciences, University of Genoa
- Presentation of the book by G. Garavini, Dopo gli Imperi. L’integrazione
europea nei rapporti Nord-Sud, Ed. Le Monnier, Facolty of Political Sciences,
Bologna, June 17 2010, with Prof. M. Del Pero and M. Chiaruzzi
- La naissance des premiers mouvements fédéralistes européens : un aperçu
d’ensemble, report to the Journée d’études sur le fédéralisme européen « Le
fédéralisme européen dans les années 1950-1960, rôle et héritage », organized
by the association RETE-IHEE, in cooperation with the Institut des Hautes Études européennes de Strasbourg and the Association Parlementaire Européenne, Strasbourg, October 12, 2010
- Historical introduction to the seminar “Lo spazio atlantico el’integrazione europea”, organizzed by the Jean Monnet Interregional Centre of
Excellence of the Università of Pavia, October 16 2010
- Dal Manifesto di Ventotene all’avvio del processo d’integrazione europea, report to the meeting “Eugenio Colorni federalista” organized by the Comitato nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Eugenio Colorni and the University of Insubria, Varese, Villa Toeplitz, October 22 2010
- Report to the Cluster Meeting/Réunion thématique Jean Monnet. « Associations des professeurs et des chercheurs spécialisés dans les études d’intégration européenne. Les meilleurs pratiques et coopérations conjointes », session 3 «Développement des études et de la recherche sur l’UE au niveau national », organized by the Education, Audio Visual and Culture Agency, Lifelong Learning : Erasmus, Jean Monnet, Brussels November 25-26 2010
- Il Risorgimento e l’unità d’Italia, Conference at the Lions Pavia Regisole, February 14 2011.
- L’idea federalista nel dibattito risorgimentale, Benevento, Palazzo
arcivescovile, March 7 2011, within the celebrations on “Vincenzo Gioberti
e … dintorni. “Percorso storico e culturale”.
- Il processo d’integrazione europea: valori e protagonisti, report to the meeting “L’altra Europa: la cittadinanza europea fra enti territoriali e
cooperazione”, Castello di Belgioioso, March 25 2011
- Filadelfio Basile: l’impegno per l’unità europea, presence at the mourning ceremony in memory of prof. Filadelfio Basile, Catania, Facoltà di Agraria, March 31 marzo 2011
- Presence at the seminar “Altiero Spinelli e il ruolo dei movimenti nella
costruzione dell’Europa”, Genoa April 5 2011, for the presentation of the book “Altiero Spinelli e i movimenti per l’unità europea by Daniela Preda ed, , Padova, Cedam, 2010 (with S. Pistone, P. Grossi, L. V. Majocchi)
- Presentation of the book Luciana Castellina, La scoperta del mondo, Rome, Nottetempo, 2011, Genoa April 6 2011 (with M.A. Falchi, G. Carlini, A. De
Sanctis)
- Chair of the seminar on “I sindacati, l’Unione europea, la tutela
dei diritti del lavoro su scala continentale”, Genoa Aprl 14 2011, for the presentation of the book by Andrea Ciampani and Emilio Gabaglio,
L’Europa sociale e la Confederazione europea dei sindacati, Bologna, Il Mulino,
2010, with on Sergio Cofferati, prof.ssa Adele Maiello, Salvatore Vento,
Andrea Ciampani, Emilio Gabaglio.
- Participation in the seminar held in Genoa May 5 2011, for the presentation of the book The Road Europe travelled along. The Evolution of the
EEC/EU Policies and Institutions, by Daniela Preda and Daniele
Pasquinucci, eds, Bruxelles, P.I.E. Peter Lang, 2010
- Carlo Cattaneo, report to the meeting “L’idea italiana. Stato e nazione nella filosofia politica del Risorgimento. Correnti di pensiero e interpretazioni storiografiche”, University of Genoa, Facolty of Humanities , Genoa May 5-6 2011
- Alcide De Gasperi, report to the meeting “L’Italia e l’unità europea dal
Risorgimento a oggi. Idee e protagonisti”, organized by AUSE, Centro Studi
sul federalismo di Torino e Domus mazziniana di Pisa, Archivio di Stato di
Torino May 18-20 2011
- Coordination of the yearly Jean Monnet teacher meeting with the representatives of the European Commission, Turin May 21 2011
Organization of the following meetings:
- International meeting “The Evolution of the Consensus to European
Integration 1950-2005”, Genoa May 5-6 2010, organizzed by AUSE, in
Cooperation with the JM centres of Genoa and Pavia, with the support of Region Liguria,Comune di Genova, Provincia di Genova, Rappresentanza a Milano della
Commissione Europea, Camera di Commercio di Genova, Facolty of Political Sciences of the Genoa University.
- XIV Summer Schoo of AUSE, on “Sixty years since the Schuman Declaration”, Genoa May 7-8 maggio 2010.
- Public debate on “Gli studenti universitari italiani e l’Europa. Conoscenza,
percezione, aspettative”, May 7 maggio 2010 with the presence of: Marta Vincenzi (Mayor of
Genoa), Sergio Cofferati (EP), Pier Virgilio Dastoli
(EC), Guido Montani (UEF), Dario Velo (Jean Monnet Centre of excellence University of
Pavia).
- meeting on “Italy and the European unity ”, Turin, May 18-19
2011, organized by AUSE, with the support of the Education, Audiovisual and Culture Executive
Agency – Jean Monnet Programme.
- XV Summer School of AUSE, “Italy and the European unity since the Risorgimento; a multidisciplinary approach”, Turin, May 20-21
- Seminars on “The EU and its protagonists”, University of Genoa: April 5 2011 “Altiero Spinelli and the role of movements in the setting up of EU”, with presentation of Daniela Preda’s book on “, Altiero Spinelli e i movimenti per l’unità europea, Padova, Cedam, 2010; April 14 2011 “The unions, the EU and the protection of labour rights in the European continent”, with presentation of the book by A. Ciampani and E. Gabaglio, L’Europa sociale e le Confederazione europea dei sindacati, Bologna, Il Mulino, 2010 ; May 5 2011 “ EU institutions and policies: historical development and outlook”, with presentation of the book by D. Preda and D. Pasquinucci, eds, The Road Europe Travelled Along. The Evolution of the EEC/EU Policies and Institutions”, Bruxelles, Peter Lang, 2010.
Publications (2010-2011)
-Prof. Franco Praussello:
• 205) Dalla Giovine Italia alla Giovine Europa: L’apporto di Mazzini alla creazione dello Stato europeo, in Vitale E., a cura di, Fratelli d’Italia, 1861-2011, Antologia storica, 83-86, Centro Studi Socrem, Genova.
• 204) Il risveglio della democrazia nei paesi arabi e la cooperazione euro-mediterranea, La Scelta, 2011, giugno, XIII
• 203) Euro-Mediterranean Partnership in the Aftermath of the Arab Spring, ed., Franco Angeli, Milan, 2011.
• 202)The Union for the Mediterranean: How the Euro-Mediterranean Partnership headed for a deadlock, in Praussello F., ed., Euro-Mediterranean Partnership in the Aftermath of the Arab Spring, Franco Angeli, Milan, 2011.
• 201) Impact of the Euro-Mediterranean partnership on FDI: the case of Turkey, in Praussello F., ed., Euro-Mediterranean Partnership in the Aftermath of the Arab Spring, Franco Angeli, Milan, 2011.
• 200) Ed., Euro-Mediterranean Partnership in the Aftermath of the Arab Spring, Franco Angeli, Milan, 2011.
• 199) L’economia italiana alla prova del’euro, Mimeo, Università degli Studi di Parma, November 2010.
• 198) The Theory of Endogenous Optimum Currency Areas: A Critical Note, forthcoming in Economia Internazionale/International Economics, 2011, (2).
• 197) L’adesione della Romania all’UE: un difficile processo ricco di asimmetrie, in Marsonet M., a cura di, Genova, la Romania e l’Europa, Brigati, Genova, 2010.
• 196) Asymmetric Shocks and Monetary Disintegration: The Case of the Eurozone, in Jovanovic M., ed., International Handbook on the Economics of Integration, Vol. II, Edward Elgar, Cheltenham, 2011, 360-377.
• 195) Italian Experience with the Euro, in T. Palakai (Ed), Evaluation of EU Membership of New Member States. Corvinus University, Budapest, KÖZ-GAZDASÁG, ECONOMIC THEORY AND POLICY 2010 August , SPECIAL ISSUE.
• 193) Flaws in the Design of EMU: The Role of Asymmetric Shocks of Federal and National Origin, The European Union Review,15, 29-55, 2010.
• 191) The Impact of Policy and Institutional Factors in B. N. Ghosh, ed., Global Food Crisis: Contemporary Issues and Policy Options, Wisdom House Publications, Leeds, 2011, 287-309.
• 190) a cura di, “Dal Mercato comune, all’Unione monetaria, all’Unione economica, Esperienze e prospettive di 50 anni e più di integrazione economica europea”, Franco Angeli, Milano, 2010.
• 189) La goccia e la roccia, in F. Praussello, a cura di, “Dal Mercato comune, all’Unione monetaria, all’Unione economica, Esperienze e prospettive di 50 anni e più di integrazione economica europea”, Franco Angeli, Milano, 2010.
• 188) L’ipotesi del break-up della zona euro, in F: Praussello, a cura di, “Dal Mercato comune, all’Unione monetaria, all’Unione economica, Esperienze e prospettive di 50 anni e più di integrazione economica europea”, Franco Angeli, Milano, 2010.
• 186) L’Unione Economica e Monetaria: genesi e prospettive future, a cura di D. Felisini, , Culture economiche e scelte politiche nella costruzione europea, Cacucci Editore, Bari, 2010.

-Prof. Daniela Preda:
- The Road Europe Travelled Along. The Evolution of the EEC/EU Policies and Institutions”, ed with D. Pasquinucci, Bruxelles, P.I.E. Peter Lang, 2010, pp. 500
- Altiero Spinelli e i movimenti per l’unità europea, Padova, Cedam, 2010, pp. 356.
- Mario Albertini, le prime battaglie per l’unità europea, in “La Cittadinanza europea”, Milano, FrancoAngeli, 2010, n. 1-2, pp. 67-83.
- Il Congresso del popolo europeo, in Altiero Spinelli e i movimenti per l’unità europea, Padova, Cedam, 2010, pp. 67-103.
- Pio XII e l’Europa, in I Trattati di Roma, in P. Ballini, ed, Vol.
II, La chiesa cattolica e le altre chiese cristiane di fronte al processo
d’integrazione europea, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2010, pp. 397-428.

-Prof. Michele Marsonet:
• a cura di, Genova, la Romania e l’Europa, Brigati, Genova, 2010.

-Prof. Mafalda Marenco
--L'Agenda di Lisbona e la politica culturale dell'Unione europea, in Praussello F., ed., Cinquant'anni e più di integrazione economia in Europa, Milano, Franco Angeli, 2010.

Prof. Guido Levi :
- Il Rotary e l'Europa. Il Sodalizio italiano e il processo d'integrazione continentale, ed. with G. Grimaldi, Genova, Rotary, 2011.