Stemma dell'Università Università: via Balbi 5 - 16126 Genova tel 010 209 91
     
 
  
   Indice sito | Intranet | Studenti & Laureati | Biblioteche | E-learning | Webmail | Faq  English version Version espanol 
    
Chi siamo
Staff
Facoltà
Dipartimenti
Corsi di studio
Dottorati
Ricerca scientifica
Servizi ai disabili
Università e lavoro
Università e imprese

Centri di Eccellenza Europei "Jean Monnet"

Chi era Jean Monnet

Autobiografia

L'azione Jean Monnet

Progetti "Jean Monnet" dell'Università di Genova

Materiale didattico

The Jean Monnet Action in the University of Genoa

During the past three years of activity (2007-2010), “Altiero Spinelli” Genoa Jean Monnet Centre of Excellence successfully carried out a series of initiatives aimed at widening the knowledge on European integration issues both at higher education level and for the civil society as a whole.

Since the beginning, the Centre of Excellence focused on three core objectives:
to heighten the visibility of scientific and physical resources on European integration available within the Genoa university and region
to develop synergies among all available resources
to have an impact at the local and regional levels by organising reflections on the European integration process and results with an emphasis on an openness to civil society.

All the activities have been adequately promoted in order to reach the target groups they were aiming at. As a result, the main beneficiaries of the Centre’s activities are numerous: students (and their families) at the different levels (from undergraduates to PhD student); teachers not only in the field of European integration disciplines but in other subjects that can have a whatever relationship with the UE (hence also scientists and scholars working in the European space of science and culture); the civil society at large.

Overall, the interlink among the different kinds of activities proposed has met the project aims and objectives in terms of increased visibility, strengthened synergies and openness to civil society.

The main results achieved throughout the project lifetime are in line with the initial objectives. They can be summarized as follows:

1. Visibility:

  • Management of the official website of the Jean Monnet “Altiero Spinelli” Centre of excellence http://www.jeanmonnet.unige.it
  • Organization of events aimed at underlining the importance of the integration process within the EU: overall, approximately 70 events took place during the past 3 years
  • Publication of academic researches related to different aspects of the integration process and of the proceedings of the most relevant international conferences organized by the Centre of Excellence
  • Creation of a graduation award to be conferred to a thesis on European integration studies

2. Synergies:

  • The events organized in the framework of the Centre have seen the joint participation of all the available resources, in form of participation of Jean Monnet Professors at various levels, as well as of students of Genoa University, including the decentralized campus in Savona

3. Civil society:

  • Organization of workshops, seminars and conferences open also to the wide public
  • Informative activities through the creation of the library named after “Altiero Spinelli” collecting a large number of volumes concerning EU integration and intended to enlarge in the next years, which provides open access not only to the students of Genoa University but also to the general public
  • Support to the national activities of the Associazione Universitaria di Studi Europei (AUSE) and to the Movimento Federalista Europeo (MFE) for the organization of seminars and summer schools
  • Journal articles written by Prof. Franco Praussello on the national newspaper “Il Secolo XIX” on relevant themes of the economics of EU integration.

Il Polo Jean Monnet Nell’Ateneo Genovese

L’Nel corso degli ultimi tre anni di attività, il Centro di Eccellenza Jean Monnet di Genova, intitolato ad Altiero Spinelli, ha portato avanti con successo una serie di attività mirate ad aumentare le conoscenze sull’integrazione europea tanto a livello di educazione universitaria, quanto per la società civile nel suo insieme.

Dal momento della sua creazione, il Centro di Eccellenza si è focalizzato su tre obiettivi fondamentali:
1. Aumentare la visibilità delle risorse scientifiche e fisiche relative all’integrazione europea che sono disponibili nella città di Genova e sul territorio ligure.
2. Sviluppare sinergie tra le diverse risorse disponibili.
3. Generare consapevolezza sul processo di integrazione europea e sui suoi sviluppi attraverso l’organizzazione di eventi al livello locale e regionale con particolare riguardo verso l’apertura alla società civile.

Tutte le attività sono state adeguatamente promosse al fine di raggiungere l’attenzione dei gruppi di riferimento a cui mirano. Pertanto, i principali beneficiari delle attività del Centro di Eccellenza sono molteplici, comprendendo gli studenti (e le loro famiglie) a tutti i livelli di istruzione universitaria (triennale, specialistica e dottorato di ricerca); gli insegnanti, non solo nel campo dell’integrazione europea, ma anche in altre discipline che siano legate all’Unione Europea, quali scienziati e ricercatori che operano nell’ambito scientifico e culturale europeo; la società civile nel suo insieme. Complessivamente, il legame tra i diversi tipi di attività proposte è stato coerente con gli scopi del progetto e con i suoi obiettivi in termini di accresciuta visibilità, sinergie rafforzate e apertura verso la società civile.

I principali risultati raggiunti dal Centro di Eccellenza possono essere così riassunti:

1. Visibilità:

  • aggiornamento del sito internet del Centro di Eccellenza
  • organizzazione di eventi allo scopo di sottolineare l’importanza del processo di integrazione tra gli stati europei. In totale, si sono svolti circa 70 eventi nel corso degli ultimi tre anni
  • pubblicazione di ricerche accademiche sui diversi aspetti del processo di integrazione e degli atti dei principali convegni internazionali organizzati dal Centro di Eccellenza
  • indizione di un premio di laurea assegnato ad una tesi triennale sui temi dell’integrazione economica europea

2. Sinergie:

  • gli eventi organizzati nell’ambito del Centro di Eccellenza hanno visto la partecipazione congiunta di tutte le risorse disponibili, dalle attività dei professori insigniti di una cattedra Jean Monnet, agli studenti dell’Università di Genova, incluso il Polo distaccato di Savona


3. Società Civile:

  • organizzazione di workshops, seminari e conferenze aperte anche al pubblico non specializzato
  • attività informativa tramite la creazione della biblioteca intitolata ad Altiero Spinelli, con sede in Largo Zecca 8/14, che raccoglie un vasto numero di pubblicazioni sull’Unione Europea, accessibile sia dagli studenti dell’Università che dal resto della cittadinanza
  • sostegno alle attività internazionali dell’Associazione Universitaria di Studi Europei (AUSE) ed al Movimento Federalista Europeo (MFE) per l’organizzazione di seminari e summer schools
  • articoli di giornale scritti dal Prof. Franco Praussello sul quotidiano Il Secolo XIX riguardanti remi di rilievo per l’economia dell’integrazione europea.

L’azione Jean Monnet dell’Ateneo Genovese, prende inizio nell’anno 1995, quando vengono istituite le Cattedre di “Economia dell’Integrazione Europea” (Docente: Prof. Francesco Praussello) e di “Storia dell’Integrazione Europea” (Docente: Prof.ssa Daniela Preda - Presidente dell’Associazione universitaria di studi europei (AUSE).) presso la Facoltà di Scienze Politiche; entrambe le cattedre sono state rinnovate rispettivamente nel 2004 e nel 2005.

Successivamente, alla Facoltà di Lingue e Letterature Straniere viene attribuito un primo modulo: “Educazione ed Integrazione Politica Europea” (Docente: Prof. Carlo Degli Abbati) e nell’anno 2000, all’Università di Genova viene attribuito il prestigioso riconoscimento del Polo Jean Monnet il cui presidente Prof. Franco Praussello fa parte dello Scientific Board della European Union Review (www.unipv.it/cdepv/eur/00eurhp.htm) della European Community Studies Association (www.ecsanet.org) ed è membro della Società Italiana degli Economisti e del direttivo dell'Associazione Universitaria di Studi Europei (AUSE) (www.unipv.it/cdepv/ause/index).

Nel 2001, nell’ambito dell’attività del Polo, viene attuato un modulo di “Economia Europea” presso il Polo Universitario di Savona Facoltà di Scienze della Formazione (Docente: Prof.ssa Mafalda Marenco). Questo Modulo è stato poi convertito in Cattedra Jean Monnet.

Nel 2002, presso la Facoltà di Scienze della Formazione, viene creata una Cattedra di Economia dell'Unione Europea, attribuita alla stessa Docente (Prof.ssa Mafalda Marenco).

Il 14 ottobre 2004, nell'ambito delle manifestazioni per Genova, Capitale Europea della Cultura, presso l'Ambasciata Italiana a Berlino, Istituto di Cultura Italiana, si è svolto il convegno "GENUA 2004 Berühmte genuesische Künstler, Architekten und Wissenschaftler in der gegenwärtigen Geschichte”

Si segnala inoltre la pubblicazione del libro della Prof.ssa Mafalda Marenco dal titolo "Nuove forme di comunicazione nell'Europa del XXI secolo", Milano, Franco Angeli 2004.

Nel 2004 il dott. Guido Levi (Scienze Politiche) ottiene un nuovo modulo :“ Cinema, Europa e Relazioni Internazionali dopo la Seconda Guerra Mondiale”

“Tassazione ed Integrazione Economica Europea” è il titolo del modulo che nel 2005 viene assegnato al prof. Luca Gandullia (Scienze Politiche)

Nel 2006 viene attivato il modulo in “Storia dei Partiti Europei e dei Movimenti per l’Unità Europea”, di cui è titolare la dott.ssa Lara Piccardo (facoltà di Scienze Politiche).

Dal 1995 al 2002 il prof. Franco Praussello ha mantenuto la Cattedra Jean Monnet in ”Economia dell’Integrazione Europea”, rinnovata a partire dal 2004 come “Politiche Economiche nell’Unione Europea ed allargamento”.
Per il medesimo periodo la prof.ssa Daniela Preda ha ottenuto l’insegnamento nell’ambito delle azioni Jean Monnet di “Storia e Politica dell’Integrazione Europea” anch’essa rinnovata a partire dal 2005.
La Cattedra Jean Monnet in “Economia dell’Unione Europea” presso la Facoltà di Scienze della Formazione è attualmente in corso di rifinanziamento. Titolare: prof. Mafalda Marenco.
Nel 2004 viene proposto ed approvato un progetto con la partnership dell’Associazione Europea di Studi Comunitari di Cipro e della Grecia. Tale progetto riguarda il tema : “Sustainable Development and Adjustment in the Meda Countries Following the EU Enlargement”.
Nel corso dei due anni successivi, il progetto ha dato vita ad un network di giovani ricercatori facenti capo alle università dei seguenti paesi: Italia (Genova), Grecia, Cipro, Tunisia, Marocco, Egitto e Turchia.
Il progetto ha portato ad esiti importanti:
• La creazione di un osservatorio permanente sulle questioni Euro-Mediterranee (http://emo.pspa.uoa.gr )
• La Pubblicazione del testo in lingua inglese “Sustainable Development and Adjustment in the Meda Countries Following the EU Enlargement”, F.Praussello, Ed. Franco angeli, Milan, 2006. (http://emo.pspa.uoa.gr/node.php?n=publications&lang=en).
Dal 29 maggio al 3 giugno 2007 si è svolta presso il comune di Rapallo la Summer School 2007 (http://www.enp-summerschool.eu) sul tema “Migration Flows, Sustainable Development and Neighbourhood Policy in the New EU Countries" Nel corso della Summer school sono stati organizzati seminari di alto livello per giovani ricercatori universitari provenienti dall’Europa e in particolare dai paesi dell’Est. Tale iniziativa si è proposta di creare una rete internazionale di ricerca sui temi sociali ed economici dell’integrazione europea. In questo quadro è stata finanziata la mobilità internazionale di giovani ricercatori (a spese del progetto).
Le attività del progetto sono state le seguenti:
• Organizzazione di 5 giornate di seminari dedicate ai diversi aspetti dei flussi migratori e al loro impatto sulla Politica Europea di Vicinato e sullo Sviluppo Sostenibile dei nuovi paesi membri;
• Creazione di un gruppo di ricerca internazionale formato da ricercatori provenienti dai nuovi Stati membri (sia i 10 entrati nel 2004 sia Romania e Bulgaria recentemente entrati a far parte dell’Unione) e dai Paesi oggetto della Politica Europea di Vicinato
• Istituzione di un dialogo permanente tra giovani ricercatori allo scopo di rafforzare il dialogo tra i paesi dell’Est europeo.
Circa le attività più recenti si veda la parte finale della sezione L’azione Jean Monnet del sito

 

TIPO PROGETTO

TITOLO

DURATA

FACOLTA’

TITOLARE

Cattedra Jean Monnet ”Economia dell’Integrazione Europea” 1995 - 2002 Facoltà di Scienze Politiche Prof. Franco Praussello
Cattedra Jean Monnet “Storia e Politica dell’Integrazione Europea” 1995 - 2002 Facoltà di Scienze Politiche Prof.ssa Daniela Preda
Modulo Jean Monnet “Diritto e Politica dell’Integrazione Europea” 2002 - 2003 Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Prof. Carlo Degli Abbati
Cattedra Jean Monnet “Economia dell’Unione Europea” 2002 - 2005 Facoltà di Scienze della Formazione Prof.ssa Mafalda Marenco
Cattedra Jean Monnet ”Politiche economiche nell'Unione Europea ed allargamento” 2004 - 2007 Facoltà di Scienze Politiche Prof. Franco Praussello
Modulo Jean Monnet “ Cinema, Europa e Relazioni Internazionali dopo la Seconda Guerra Mondiale”, a partire dal 2004. 2004 - 2007 Facoltà di Scienze Politiche Dott. Guido Levi
Cattedra Jean Monnet “Storia e Politica dell’Integrazione Europea” 2005 - 2008 Facoltà di Scienze Politiche Prof.ssa Daniela Preda
Modulo Jean Monnet "Tassazione ed Integrazione Economica Europea” 2005 - 2008 Facoltà di Scienze Politiche Prof. Luca Gandullia
Modulo Jean Monnet

“Storia dei Partiti Europei e dei Movimenti per l’Unità Europea”.

2006 - 2009 Facoltà di Scienze Politiche Dott.ssa Lara Piccardo
Cattedra Jean Monnet “Economia dell’Unione Europea” 2007 - 2010 Facoltà di Scienze della Formazione Prof.ssa Mafalda Marenco
Cattedra Jean Monnet ”Politiche economiche nell'Unione Europea ed allargamento” 2008 - 2011 Facoltà di Scienze Politiche Prof. Franco Praussello
Modulo Jean Monnet “Health integration in the European Union – Economia Pubblica” 2011 - 2013 Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Prof. Marcello Montefiori